MicrowaveI forni a microonde moderni sono tutti schermati per evitare la perdita della maggior parte delle radiazioni, per questo i prodotti più nuovi sono decisamente più sicuri rispetto a quelli di un tempo. I forni a microonde infatti, ci riferiamo specialmente a quelli di vecchia generazione, possono soffrire perdite di radiazioni. Per accertarsi che sia tutto nella norma, vi proponiamo un piccolo esperimento, che potete fare anche da voi a casa.

Prima di procedere con la spiegazione è opportuno ricordare che questa prova fatta tra le mura domestiche non può e non deve essere sostituito ad un vero e proprio test eseguito da tecnici esperti e con delle specifiche attrezzature.

Tuttavia è un esperimento simpatico ed utile soprattutto per comprendere meglio come funziona un forno a microonde.

Questo esperimento funziona con il wifi, perché le onde utilizzate per questo tipo di connessione hanno grossomodo la stessa frequenza delle onde emesse da un forno a microonde.

Tutto quello che vi occorre sono due smartphone dotati di wifi e ovviamente un forno a microonde da esaminare.

Quello che dovete fare è semplice:

  • Staccate la spina del microonde: importantissimo, non basta che il microonde sia spento, bisogna sempre essere sicuri che non possa essere acceso nemmeno accidentalmente, per questo è assolutamente indispensabile staccare la spina del microonde prima di procedere con l’esperimento
  • Attivare il wifi sul primo smartphone:condivisione dati, condivisione internet, quello che volete, basta che si tratti di una connessione basata sul wifi
  • Mettete lo smartphone nel microonde e chiudete lo sportello del forno
  • Utilizzate il secondo smartphone per cercare la rete del primo e provate ad effettuare una connessione

Nei microonde più comuni si dovrebbe notare un calo di connessione pari alla metà, rispetto alla connessione avuta con lo sportello aperto.

Ovviamente meno riesce a prendere il wifi meglio è.

In alcuni casi i telefonini non riescono proprio a comunicare, e ovviamente in questi casi la schermatura funziona alla perfezione.

Tuttavia se il telefonino nel microonde emette la stessa quantità di segnale sia con lo sportello aperto che chiuso, allora forse c’è qualcosa che non va.

Non preoccupatevi troppo se i telefonini si connettono comunque, la dispersione di microonde rientra comunque nei limiti imposti dalla legge, anche perché le onde del wifi non coincidono perfettamente con le microonde dei forni. Ripetiamo che in realtà questo è solo un esperimento casalingo e non vuole assolutamente sostituire dei test specifici fatti con strumentazioni professionali da tecnici specializzati.

Se avete provato a chiamare il telefonino nel microonde, e squilla, state tranquilli, anche questo è del tutto normale, le onde del gsm viaggiano su frequenze diverse ed è normale che non vengano schermate dal microonde.

Dopo aver provato questo simpatico esperimento con vari microonde, tra i migliori abbiamo trovato i Whirlpool, dove in alcuni casi i telefonini non riuscivano proprio a connettersi.

Ricordate comunque che i forni a microonde sono elettrodomestici sicuri, almeno finché sono nuovi e vengono utilizzati e mantenuti bene, quindi il pericolo di dispersioni di microonde, può verificarsi più facilmente se il microonde è rovinato, vecchio, oppure utilizzato in modo scorretto.

Le perdite di microonde di solito avvengono sulle giunture e lungo i bordi dello sportello di apertura del fornetto a microonde, e per limitare il problema, pulite sempre le guarnizioni di chiusura e controllate che queste parti siano sempre intatte e non logorate.

Share Button